Phillip Shoemaker, direttore di AppStore, ha sviluppato iWiz e Animal Farts

Philip Shoemaker, il direttore di AppStore, possiede e ha sviluppato alcune applicazioni poco ortodosse per iPhone e iPod touch, incluse iWiz (un simulatore di orinatoio) ed Animal Farts, un’applicazione basata su un gran numero di suoni delle flatulenze degli animali.

Shoemaker è infatti (come rivelato da Wired) responsabile della società GrayNoodle, che può vantare appunto su AppStore titoli come quelli citati sopra nel totale delle sette applicazioni in vendita attualmente. Egli è entrato a far parte del direttivo Apple nel Marzo del 2009 ma tre delle applicazioni (“iWiz,” “Medical Poetry” e “101 Cocktails”) risultano essere state pubblicate dopo quella data.

Lo stesso Shoemaker ha dichiarato di non voler commentare l’accaduto ma qualcuno sostiene che sia stato assunto a Cupertino anche grazie al suo passato da sviluppatore iOS, anche se non di grande successo. Certamente le applicazioni della GrayNoodle non sono le prime a portare le flatulenze su AppStore, anche se Apple stessa bloccava tali applicazioni all’introduzione dello store nel 2008.

Via | AppleInsider

11 responses to this post.

  1. Posted by giocollection on 18/08/2010 at 21:39

    che cagata !!!

    Rispondi

  2. Posted by davidewolf on 18/08/2010 at 23:38

    Come le odio ste app qua

    Rispondi

  3. Posted by raf on 19/08/2010 at 01:16

    che giullare

    Rispondi

  4. Posted by iZufolo on 19/08/2010 at 01:22

    Beh…da un tizio che si chiama “Filippo Scarparo” cosa vi aspettavate ?😄

    Rispondi

  5. Posted by LaMax on 19/08/2010 at 09:48

    Premetto che a me non piacciono queste applicazioni, però io credo che noi siamo abituati in modo differente dagli americani, dove queste app piacciono e anche molto.

    Negli anni 80-90 e anche nei primi del nuovo millennio si vedevano spesso nei talk show, personaggi tipo Lesley Nilsen che puntualmente usavano le “fart machine” (quelle “analogiche diciamo”) per far imbarazzare gli ospiti o i conduttori. lo stesso Nilsen usò una fart machine in una trasmissione italiana e il conduttore (al momento non ricordo chi fosse) aveva una faccia sbigottita, del tipo: “ma questo qui a 160 anni ancora gioca a fare le puzzette con ‘sta cosa qua?”

    Probabilmente lo sviluppatore si rilassa facendo app per puzzette!

    Rispondi

  6. Posted by crunch on 19/08/2010 at 10:07

    ( x p )   ( =Q__ )  x d ()   ( U.U )   ( ; p )  = p ()   ( ; – ) )    ( /!\ )   ( : – ) )

    Rispondi

  7. Posted by resident03 on 19/08/2010 at 14:28

    non capisco applicazioni favolose come iblaklist non viengono prese in considerazione ed una cagata come questa si.

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: